In commercio si possono trovare vari prodotti pensati per chi deve riscaldare la camera da letto, o anche semplicemente la superficie del letto. Spesso infatti desideriamo trovare un letto già caldo quando andiamo a dormire. Per ottenere questo risultato è possibile acquistare e utilizzare dei prodotti come degli scaldaletto o delle coperte elettriche riscaldanti. Questi prodotti sono infatti studiati per rendere molto più caldo e accogliente il vostro letto, in particolare durante i mesi invernali più freddi.

Nell’antichità lo scaldaletto, che veniva anche chiamato semplicemente padella riscaldante, era comunemente un oggetto domestico, soprattutto nei luoghi con inverni molto freddi. Questo tipo di riscaldamento consisteva in una scatola di metallo di forma rotonda o oblunga, di solito con un manico di metallo, che veniva posizionato al centro di un letto con un coperchio forato o solido. Queste padelle riscaldanti sono ancora oggi utilizzate per riscaldare i letti. Le maniglie di metallo possono essere tenute a mano o fissate al muro. Possono essere di varie dimensioni, da quelle piccole rotonde a quelle grandi rettangolari, a seconda della stanza in cui si desidera utilizzarle.

In alcuni paesi gli stili più popolari di scaldaletti riscaldati sono realizzati in rame, comunemente chiamato “il re dei metalli”. Un letto riscaldante o una coperta riscaldante in questo caso potrebbe essere fatto di rame con una superficie piana non curva, che è simile a una piastra riscaldante. Le pentole riscaldanti in rame sono state usate per centinaia di anni e rimangono popolari anche oggi. Il loro uso è dovuto principalmente alle loro proprietà uniche e alla capacità di riscaldare efficacemente i letti senza creare un odore sgradevole o fumo.

Altri tipi popolari di pentole di riscaldamento per i letti sono quelli che sono fatti di ferro. Sono di solito di forma rettangolare e hanno una superficie piana. Hanno anche maniglie per aiutarvi a mantenere lo scaldaletto vicino al letto in modo da non avere freddo nel sonno. Le pentole realizzate in ferro possono anche essere dotate di una copertura isolata, che agisce come un dissipatore di calore supplementare. Tuttavia, questi tipi di scaldaletti tendono ad occupare molto spazio e non sono raccomandati nelle zone ad alto calore. Una buona alternativa per questi modelli è una pompa di calore che può effettivamente trasferire il calore dalla superficie calda al letto.

Per approfondire l’argomento consigliamo di visionare l’articolo seguente: Scaldaletto e allergie: cosa c’è da sapere? Guida per l’uso