La lavastoviglie è un prodotto in grado di durare anche anni, purché tenuto al meglio e usato correttamente. Una delle prime cose di cui occuparci in questo senso è la pulizia dell’apparecchio, in quanto determina appunto le sue performance, la sua resa, e anche la sua durata nel tempo. un prodotto pulito è in grado di preservarsi al meglio, essere sempre efficiente, e igienizzare al meglio le nostre stoviglie. Per questi motivi dobbiamo provvedere a pulire spesso – e bene – il nostro macchinario. Vediamo come farlo al meglio nelle righe seguenti. Ulteriori informazioni e consigli invece si possono trovare su questa pagina dedicata al prodotto: migliorelavastoviglie.it.

Le operazioni di pulizia ordinaria sono molto importanti, e vanno eseguite almeno due o tre volte la settimana. Possiamo farle facilmente servendoci di un panno umido, e di prodotti naturali – come l’aceto di vino o il bicarbonato. Ci basterà immergere il panno all’interno di una ciotola di acqua e aceto, e poi passarlo sulle componenti visibili della lavastoviglie. Dovremo risciacquare il tutto, e il gioco è fatto! Un’operazione che richiede 10 minuti – o anche meno – può apportare al macchinario innumerevoli benefici.

Se invece vogliamo operare una pulizia completa e duratura possiamo versare nella vaschetta del detersivo un litro di aceto di vino bianco, e procedere con un ciclo di lavaggio a vuoto. In questo modo possiamo igienizzare l’apparecchio dall’interno. È perfetto anche in caso di disuso, quando accendiamo la macchina dopo molto tempo di fermo – in questo caso è meglio fare questo lavaggio prima di inserirvi piatti e stoviglie. Queste operazioni si eseguono alla stessa maniera anche se vogliamo usare il bicarbonato. In questo caso la dose giusta è di 50 grammi di prodotto (dose che può variare in base al peso e alla capienza della lavastoviglie stessa). In realtà a ogni lavaggio possiamo usare il bicarbonato: ne basta un cucchiaio per combattere i cattivi odori, e prevenire la formazione del calcare! Il costo di questa operazione è minimo, e la resa ottima.

Se lasciamo il prodotto spento o fuori uso per un lasso di tempo abbastanza lungo sarà meglio staccare l’acqua, e lasciare lo sportello un pochino aperto.