Fra le ultime uscite sul mercato dei monitor per pc da gaming brillano gli Optix di Msi. I nuovi monitor Msi Optix puntano sulla tecnologia dei pannelli Va piuttosto che su quella Ips, modelli da 34 pollici a supporto di aggiornamento HDR a 144 Hz, illuminazione RGB, porta USB-C per la connettività e molto altro ancora. Il pannello di tipo VA risulta incisivo e garantisce grandi prestazioni di gioco con un set di funzionalità extra di forte impatto. Questi i vantaggi. Lo svantaggio più palese sta nel prezzo, che sfiora i 900 euro per questa classe di display più costosi, che pagano lo scotto di essere freschi di debutto sul mercato, forse se si ha un po’ di pazienza si vedranno scendere i costi. La sincronizzazione adattiva di questi display innovativi li fa distinguere nell’affollato mercato dei monitor da gaming.

I nuovi MSI Optix hanno molto da offrire anche al gamer più esigente, riservando opzioni extra e funzioni accessorie gradite al popolo dei videogiocatori che non aspettavano altro. Per venire incontro ai principianti MSI ha optato per i pannelli VA piuttosto che per la tecnologia IPS, ormai un must prevalente nella maggior parte dei pannelli LCD premium. MSI ha inoltre dotato i suoi Optix di illuminazione a LED RGB particolarmente ricercata. Inoltre, va segnalata la presenza sia di una videocamera integrata nella cornice inferiore, sia un supporto per la videocamera stessa progettato per i giocatori che amano vivere le proprie esperienze immersive di gioco. Ma questo pannello trova il suo perché soprattutto nella veste super-wide da 34 pollici, mentre gli extra sono lo zuccherino dell’offerta per ingolosire i gamers più incalliti.

La tecnologia del pannello Va in un monitor per pc ha il vantaggio di offrire un contrasto statico, sulla base del quale questi monitor sono valutati molto meglio di qualsiasi altro schermo Ips. La risoluzione di 3.440×1440 pixel è la norma in fascia alta, tuttavia un pacchetto di funzionalità extra alza l’asticella dell’offerta, una fra tutte la modalità Night Vision che migliora il contrasto nelle scene di gaming più scure. Anche l’occhio vuole la sua parte e quanto ad estetica, il design di questi monitor risulta piuttosto essenziale puntando più sulla sostanza.